I vigneti intorno a Bolzano e il passo Mendola in lontananza
MENU

Il Passo Mendola, splendida località a cavallo fra le province di Trento e Bolzano

Il Passo Mendola si trova fra il Monte Penegal e il Monte Roen al confine fra le province di Trento e Bolzano. Da Caldaro esso può essere raggiunto con la macchina  o attraverso una funicolare che, in 12 minuti conduce direttamente sull’altipiano. Da qui si gode di una vista spettacolare sulla Valle dell’Adige circondata dalle vette imbiancate delle Dolomiti. Il Gruppo del Catinaccio, il Latemar, il Sella, in lontananza persino il ghiacciaio della Marmolada sono solo alcuni degli scenari paesaggistici di cui potrete godere.
La storia turistica del Passo Mendola inizia prima del 1800, quando alcune personalità nobili europee iniziarono a recarsi in questa località per villeggiatura. La zona era rinomata per la sua tranquillità, per l‘aria pura e salutare poiché circondata da boschi misti foglie, ampi prati con flora e fauna invidiabile.

Anche il Passo Mendola e i suoi dintorni sono stati interessati dal progetto “Life Ursus”, un’iniziativa promossa dal Parco Naturale Adamello Brenta volta alla reintroduzione dell’orso bruno nel territorio delle Alpi italiane.

A destra del Passo parte un sentiero, per più accaniti camminatori, che porta alla cima del Monte Roen. Lungo il sentiero si incontrano diversi punti di ristoro dove poter degustare numerose specialità trentine e altoatesine.

Alloggiando presso la nostra pensione al Passo Mendola d’inverno, potrete raggiungere l’area sciistica Ruffrè; d’estate, lo stesso territorio si contraddistingue per la sua naturale bellezza dove i visitatori si incamminano verso lunghe escursioni e passeggiate all’aria aperta.